BLOOD AXIS Day of blood PDF

Questa voce o sezione sugli argomenti BLOOD AXIS Day of blood PDF blues rock e album rock psichedelico non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Axis: Bold As Love è il secondo album della band britannico-statunitense The Jimi Hendrix Experience pubblicato nel 1967. L’album riscuote un grande successo negli Stati Uniti e anche nel Regno Unito.


Parmi les groupes influents de la scène post-industrielle, Blood Axis occupe une place à part. Placé sous l’égide de Michael Moynihan, né des cendres de Coup de Grâce, premier projet qu’il fonda, encore adolescent, sous influence des fréquences extrêmes de la première vague industrielle, cette formation navigue dans les eaux de la contre-culture extrême depuis plus de vingt ans. Auteur du célèbre livre consacré à la scène black metal scandinave Les seigneurs du chaos – succès critique et commercial sans équivalent dans sa catégorie – et analyste inlassable des formes philosophico-religieuses les plus hors-normes de cette scène en marge – satanisme LaVeyen, paganisme nordique, terrorisme culturel et déviances en tout genre… – Moynihan, secondé par sa femme Annabel Lee et Robert Ferbrache, continue de faire évoluer son projet sans se soucier des critiques, restant fidèle à son credo d’indépendance radicale.

Le registrazioni dell’album iniziarono nel maggio del 1967 e finirono nell’ottobre dello stesso anno. Questo perché il gruppo doveva pubblicare due album nel ’67, in base a quanto previsto dal contratto discografico con la casa discografica britannica Track Records. La grafica iniziale dell’album non soddisfaceva le esigenze di Hendrix, che in quel periodo sentiva il bisogno di farsi conoscere per ciò che era. In un’intervista dichiarò infatti che la copertina più adatta all’album avrebbe dovuto mostrare il suo retaggio da nativo americano. L’album venne pubblicato il 1º dicembre del 1967 nel Regno Unito dalla Track Records e in Europa dalla Polydor Records. La prima traccia del disco si intitola EXP e inizia con un accenno di Stone Free, per poi trasformarsi in un dialogo tra un DJ radiofonico, interpretato da Mitchell, e un alieno venuto dallo spazio sotto le sembianze di un umano di nome Mr.

Poco prima del completamento dell’album, Hendrix dimenticò i nastri master del lato A del disco in un taxi: non vennero mai ritrovati. Quindi si dovette procedere a un veloce remixaggio del lato A, anche se questo non piacque molto a Hendrix e a Kramer, che successivamente dichiararono di non essere molto soddisfatti: il primo lato venne rimasterizzato in una notte sola. L’album ottenne un disco di platino negli Stati Uniti. Rolling Stone: in Axis Hendrix mostra di essere ormai diventato uno dei più grandi chitarristi rock grazie alla padronanza dello strumento e alla perfetta conoscenza di tutti i trucchi possibili e immaginabili del mestiere.

Pur discontinuo quanto a qualità, Axis resta comunque il miglior album Voodoo mai prodotto da un gruppo rock. Disc and Music Echo: Uno degli aspetti più incredibili di Hendrix è che qualcosa di altamente personale come la sua musica possa piacere a tanta gente. Onestà è probabilmente la giusta risposta ed è bello vederla vincente. Stupite le vostre orecchie, sbalordite la vostra mente, strabuzzate gli occhi, fate quello che volete, ma per favore ascoltatevi Hendrix come non avete mai fatto prima. Record Mirror: Jimi e il duo Mitchell-Redding hanno prodotto qualcosa di veramente speciale.